Il nostro impegno

Il nostro impegno

La nostra azienda si rinnova ed evolve nel tempo implementando progetti e strategie con l’obiettivo di crescere in maniera sostenibile e nel rispetto ambientale, sociale ed economico.

Rispetto Ambientale

Cerchiamo di ridurre il nostro impatto ambientale offrendo prodotti a basso impatto energetico e sensibilizzando i nostri collaboratori verso una politica di sostenibilità e responsabilità.

 

Questi valori fanno parte della nostra quotidianità ed influenzano le nostre scelte come quando abbiamo selezionato i materiali per la ristrutturazione della nostra nuova sede optando per soluzioni sostenibili.

 

Nel 2022 abbiamo dato vita alla nostra foresta aziendale piantumando 3000 alberi e divenendo partner di The Greenest. Questo progetto ci permette di catturare 90 tonnellate di CO2 all’anno con l’obiettivo di compensare le emissioni da noi prodotte. Ma non solo, grazie a questa iniziativa abbiamo creato opportunità di lavoro coinvolgendo oltre 100 coltivatori.

Rispetto del territorio

La nostra azienda ha a cuore il proprio territorio e contribuisce attivamente a sostenere progetti legati alla cultura ed allo sport.

 

Nel 2022 abbiamo dato inizio alla collaborazione con MASI sponsorizzando le mostre 2023, crediamo che l’arte sia grande fonte di ispirazione ed innovazione.

 

Seguiamo attivamente lo sport ticinese ed è per questo che sponsorizziamo la società Football Club di Lugano.

Rispetto sociale

All’interno della nostra azienda l’obiettivo è quello di mantenere un ambiente di lavoro sano, equo e piacevole. Per noi ogni dipendete è unico e cerchiamo di personalizzare ogni rapporto di lavoro.

 

La lotta contro la discriminazione di qualsiasi tipologia è parte dei nostri principi e valori. La nostra azienda è molto attenta al verificarsi di situazioni di discriminazione, ed è per questo che attivamente supervisiona, identifica e persegue qualsiasi comportamento che la rappresenta.

 

Il settore in cui Ascensori Falconi opera è un ambiente conosciuto per essere prevalentemente maschile, ma al contrario, all’interno dell’impresa si è creato e si tutela un ambiente equo ed inclusivo. Nel 2021 l’azienda si è impegnata nel formare ed istruire il suo primo tecnico donna, che oggi fa parte del reparto manutenzioni e riparazioni.